Nessun accorpamento del distretto di Codroipo con altre realtà

Nessun accorpamento fra distretti sanitari.

Nessun accorpamento dei distretti sanitari di Codroipo e di San Daniele del Friuli con altre realtà. E’ quanto garantito dal vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla salute, Riccardo Riccardi, nel corso di un incontro con i primi cittadini della comunità collinare, tenutosi l’11 marzo a Udine per illustrare la riforma sanitaria.

“La comunità collinare ha una lunga esperienza di cooperazione – ha affermato Riccardi – e sono certo che con i sindaci di questo territorio saremo in grado di compiere, assieme, un importante percorso all’interno della riforma sanitaria e nell’interesse dei cittadini”.

Riccardi ha sottolineato, dunque, la funzione dei distretti e la valorizzazione del ruolo dei Comuni nella nuova organizzazione della sanità con l’obiettivo di rivedere il modello della presa in carico, pensato per adeguare le risposte ai bisogni della popolazione.

“La sfida – ha indicato il vicegovernatore – è trasferire prestazioni che, all’interno dell’ospedale, oggi non hanno più senso di esistere, e modellarle nel sistema territoriale per fare un passo avanti rispetto ad una parte socio-sanitaria di rilievo: dalle disabilità, alle fragilità fino ad una cronicità frutto di una popolazione sempre più anziana”.

(Visited 153 times, 1 visits today)

About the Author