Emergenza cimici asiatiche, un parassita autoctono potrà debellarle

Il nuovo parassita che potrà debellare le cimici asiatiche.

Un antagonista autoctono per combattere la cimice asiatica. La notizia è stata comunicata dall’assessore all’agricoltura, Stefano Zannier e dal consigliere Alberto Budai.

“Si tratta di un antagonista naturale – ha detto Budai – in grado di parassitare le uova della cimice asiatica impedendone la proliferazione”.

“L’emergenza si fa sempre più acuta. Il Friuli Venezia Giulia è una delle zone più colpite dalla presenza delle cimice asiatiche, una presenza che rischia di mettere in ginocchio la nostra agricoltura. Questi insetti – precisa l’esponente di maggioranza – mettono in pericolo frutticoltura e orticoltura in particolare delle regioni del Nordest”.

“Per questo la Regione assicura il massimo impegno per far fronte al problema, non solo attraverso contributi alle imprese agricole per i danni provocati dalla cimice mormorata asiatica, ma – conclude Budai – facendo rete con altre realtà e soggetti impegnati nella ricerca di una soluzione”.

(Visited 618 times, 1 visits today)

About the Author